Sabato 18 novembre, un taglio del nastro che ha emozionato tutti: studenti e professori. A finanziare il restyling tecnologico la DiaSorin, multinazionale della diagnostica tecnologica Piemontese.

Gli studenti del Liceo Scientifico che hanno vinto il concorso Mad for Science: Simone Vespa, Andrea Avertano, Mihaela Gjorgjieva, Davide Pregno, Paolo Rolando e Davide Gallizio, con il presidente DiaSorin Gustavo Denegri, la dirigente scolastica Matelda Lupori e il prof. Antonio Potenza. Insieme a loro i compagni del Liceo e del corso Costruzioni Ambiente e Territorio e le docenti Alessandra Lovisolo e Maria Carmelina Di Matteo che hanno collaborato alla riuscita del progetto.

Per saperne di più leggi la Rassegna stampa

Vai all'inizio della pagina