07-06-2018 Hits:860 News t_r

Pubblicazione esiti degli scrutini

Gli esiti degli scrutini saranno pubblicati: sabato 9/06 in mattinata per le classi 5^ giovedì 14/06 in mattinata per le altre classi.

Leggi tutto

16-06-2017 Hits:3813 News t_r

Attività di recupero

Le attività di recupero avranno inizio MARTEDì 19/06     Le prove di verifica per il recupero dei debiti si terranno nei giorni ...

Leggi tutto

scuola lavoro

clil

PROMETHEUC CERN LOGO 2

I docenti dell'istituto saranno lieti di incontrare alunni e genitori delle scuole medie

 

sabato 13 gennaio dalle 15 alle 18,30

e sabato 27 gennaio dalle 9,00 alle 12,00

 presso la sede  di CANELLI

-

sabato 20 gennaio dalle 15 alle 18,30

 presso la sede di NIZZA 


Programma della giornata del 20 gennaio

in occasione della Festa del Piano Nazionale Scuola Digitale indetto dal Miur

Il 20 gennaio L’istituto Pellati apre la scuola al pubblico rivolgendosi agli studenti delle scuole medie della provincia, alle relative famiglie e docenti e a tutto il territorio per permettere di conoscere da vicino i processi di innovazione digitale che stanno cambiando il modo di fare scuola.
Gli alunni e i docenti del Pellati daranno dimostrazione pratica di alcune attività didattiche negli spazi disponibili, anche in riferimento agli spazi alternativi per l’apprendimento, ai laboratori mobili e alle aule “aumentate” dalla tecnologia.
In particolare la squadra " P.R.O.ME.THE.U.S. Project Team” del Pellati vincitrice concorso CERN “Beamline for schools”espone l’esperimento consentirà agli alunni di utilizzare un fascio di particelle di un acceleratore presso il Trento Institute for Fundamental Physics and Applications (www.tifpa.infn.it)
I docenti di scienze in collaborazione con la multinazionale DiaSorin SpA espongono il progetto vincitore del concorso nazionale Mad for Science che ha permesso al Pellati di installare un laboratorio “enologico” innovativo in termini di tecnologie biotecnologiche. Gli alunni Simone Vespa, Andrea Avertano, Mihaela Gjorgjieva, Davide Pregno, Paolo Rolando e Davide Gallizio, hanno contribuito alla idealizzazione del progetto nella sua totalità, altri, rappresentanti di classi diverse dell’istituto hanno contribuito alla realizzazione di una delle drylab, progettazione di un software che permetterà la gestione dei campioni delle uve in ingresso in laboratorio e la possibilità di monitorare i dati storici in qualsiasi momento delle diverse indagini fatte sui lieviti.
Gli alunni e i docenti del corso CAT Costruzioni, Ambiente e Territorio (ex geometri) esporranno i progetti che realizzano in laboratorio informatico con l’utilizzo di software come Autocad, Sketchup e saranno coadiuvati dal Collegio dei Geometri della provincia di Asti che daranno esempio dell’uso del drone in ambito topografico e di rilevazione del territorio.
Infine gli studenti e gli insegnanti dei corsi AFM e SIA (ex ragioneria) mostreranno i contenuti digitali che quotidianamente realizzano nei vari ambiti dall’economia alla finanza all’informatica e alle lingue.

Vai all'inizio della pagina